Arresto figlio, pm: colpe sono personali

"Sarò in ferie per qualche giorno, per stare in famiglia. Non certo per sottrarmi a responsabilità che non ho". Lo ha dichiarato ai giornalisti il procuratore capo di Brescia Tommaso Buonanno il giorno dopo la notizia dell'arresto del figlio Gianmarco accusato di rapina a mano armata: "Siamo in uno stato di diritto e mi pare di poter dire che la responsabilità penale è personale: toccherà a mio figlio rispondere dei fatti che gli sono contestati". "E' stato penalizzato lui - ha aggiunto il procuratore - perché è il figlio di un procuratore ma sono stato penalizzato anche io. Il mio nome e la mia fotografia sono stati sbattuti in prima pagina, anche se non ho fatto nulla".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nuvolento

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...